Ammorbidire l’Ego

L’Ego è ciò che ci separa dal resto, dal tutto. E’ quella forma pensiero che si è creata grazie alla ripartenza in una vita fisica di una mente incarnata. Le limitazioni fisiche e le osservazioni degli altri su di noi sono la base per cominciare a farsi l’idea di essere separati dal resto dell’energia. “Prima” eravamo un punto di consapevolezza nell’energia, espandibile e contraibile a piacere, che poteva inglobare qualsiasi cosa o essere e ritornare poi a separarsi con libertà.

L’Ego, invece, una volta formato, si cristallizza e non ci lascia più la libertà di “allontanarci” dalla zona di sua influenza, cioè dal corpo fisico o dalle idee che esso si è fatto. Ci impedisce così di percepire gli altri veramente, di fluire nella natura, nel cosmo. Ci limita alle 3 dimensioni spaziali con escursioni solo nella quarta (il tempo) facendoci dimenticare la multidimensionalità del nostro essere.

L’Ego è diverso dal nostro Io profondo, il nostro Sè superiore. La differenza tra il senso di essere, ma come parte consapevole e armonica del tutto, del Sè e la separazione totale dell’Ego che invece si isola e comincia la sua lotta per sopravvivere contro il tutto… con tutte le conseguenze che potete immaginare.

10430834_10202583459169310_941192341346641384_nQuesta meditazione è originale, nel senso che non è stata presa da altre fonti, ma probabilmente la avranno già fatta migliaia di persone… e ricorda un po’ il Neti-Neti degli indiani.

Portatevi ad un livello di rilassamento e tranquillità interiore, non eccessivamente profondo. Cominciate a pensare a tutte le idee che avete su voi stessi fisiche e psichiche: sono bello, sono brutto, alto o basso, grasso o magro, sono capace o incapace di fare questo o quello, ecc.

Ad ogni affermazione aggiungete “MA NON SONO IL SOLO…”

Vedrete che uscirete rigenerati, morbidi e più felici!

Buon lavoro!

PS: Il Neti-Neti utilizza l’affermazione “Io non sono questo” per ogni attributo. E’ più radicale, ma bisogna avere una preparazione filosofica più profonda per applicarlo.

Print Friendly, PDF & Email
Social
Share the joy
  • 10
  •  
  •  
  •  
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.