Levitazione delle gocce d’acqua su un liquido vibrante

Levitazione delle gocce d’acqua su un liquido vibrante.

Questo effetto mi ha fatto pensare immediatamente alla mia esperienza con le forme pensiero.

Quando un pensiero, che è una energia contenuta in una campo di frequenze, gira e rigira attorno ad un nucleo egoico crea e emette una vibrazione che lo isola dalla restante parte di energia. E’ quel che viene chiamato una “forma pensiero” e contiene le immagini che la caratterizzano.

La somma di tanti di queste somiglia moltissimo all’immagine delle gocce d’acqua del video. Un Ego è in effetti un qualcosa di questo genere: tante forme pensiero referenziate ad una fondamentale che fa da nucleo centrale e che contiene l’idea di “essere qualcosa di diverso dal resto”.

La struttura egoica, essendo in un campo multidimensionale, possiamo immaginarla in 3D come sferica, a differenza della superficie in 2D del liquido del video.

Questo comporta che, quando siamo identificati con il nostro ego, ci troviamo all’interno, centro di questo insieme di “gocce”, di forme pensiero. Vediamo, quindi, la realtà esterna deformata dalla nostra stessa barriera di idee.

Aggiungiamo che esistono anche altre barriere di forme pensiero sociali, culturali, di razza, genetiche, familiari, fisiche… spalmate su più livelli che creano ancora maggior difficoltà alla visione della realtà “esterna”.

gocce-dacqua,-cerchi-181516Per percepirla dovremmo quindi lasciare il “posto” dell’ego, al centro della struttura, e fluire verso l’esterno ovviamente senza il senso di separazione che è proprio dell’ego. L’Anima, o la coscienza, può fare questo ed è ciò che si fa durante le meditazioni in cui si percepiscono realtà insolite, non accettate dall’ego o dalla società.

Ma esiste anche un progetto più ambizioso: liberare pian piano l’ego dalla maggior parte delle forme pensiero che lo rinchiudono, dissolvendo il concetto di separazione e riunendosi definitivamente, ma con un minimo di coesione propria, al resto dell’universo.

Emanuele

Vedi anche http://www.educazionementale.it/ammorbidire-lego/

 

Print Friendly, PDF & Email
Social
Share the joy
  • 20
  •  
  •  
  •  
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 commenti

  1. Bell’articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.