La schiavitù del lavoro: Signor schiavo, la prego, si svegli!

Signor schiavo, la prego, si svegli! Questo discorso è stato scritto nel 1924 Nel linguaggio ci sono parole ed espressioni che dobbiamo eliminare, perché indicano dei concetti che costituiscono l’essenza disastrosa e corruttrice del sistema capitalista. Innanzitutto la parola «lavorare» e tutti i concetti ad essa collegati – lavoratore o operaio… Continua a leggere

Il lavoro come mezzo di controllo sociale.

Dal sito UTOPIA RAZIONALE Per ottenere una rivoluzione bisogna essere disposti a rimettere in discussione ogni aspetto della società senza alcuna limitazione, abbandonando definitivamente il deleterio atteggiamento acritico-fideistico tipico delle religioni, in luogo di un sano approccio scettico-razionale comunemente usato dalla scienza, al fine di ricercare e diffondere in modo… Continua a leggere